Ti stiamo collegando al tuo store dedicato

E' stata selezionata la spedizione a per te o Cambia paese

Mathieu Matégot

Mathieu Matégot (1910-2001) fu un designer e architetto ungherese, indipendente e autodidatta. Dopo gli studi alla Budapest's School of Art and Architecture, nel 1931 si trasferì nella sua amata Parigi, città dove trascorse gran parte della sua vita. Quando però nel 1939 si arruolò nell’esercito francese durante la guerra, divenne prigioniero in Germania fino alla sua fuga nel 1944. Questo periodo fu fondamentale per la sua carriera, dove sperimentò il Rigitulle, materiale che in seguito sarebbe diventato il suo tratto caratteristico. Questo materiale, costituito da tubi metallici combinati con la lamiera perforata, può essere piegato come un tessuto e modellato per dare ai mobili trasparenza, assenza di gravità e modernità eterna. Negli anni ‘50 il suo design si focalizzò sulla produzione di mobili per interni, e in quel periodo aprì due società: la Société Mategot a Parigi e un’altra a Casablanca, in Marocco. All’inzio degli anni ‘60 egli attuò una svolta, lavorando sull’arazzo fino alla fine della sua carriera.