Casa Sciamé è un trionfo di materiali naturali, un attico di 200 metri quadri al dodicesimo piano di un palazzo palermitano che affaccia sul suggestivo monte Pellegrino.

squar-e-Lorenzo-Palizzolo-casa-sciame-dining

Il progetto, firmato dall'architetto Giuseppe Di Prima dello studio Squar-e con la collaborazione di Mohd per l'arredo, è costruito attorno allo scultoreo tavolo da pranzo ottagonale Sarpi di Cassina, firmato da Carlo Scarpa. Affascinante come un altare, è l'unico elemento che i proprietari di casa hanno conservato dall'appartamento precedente. È stato valorizzato con un "tappeto" di marmo Bianco Lasa Macchia Vecchia, selezionato dall'architetto a Verona e percorso da una venatura nera naturale, fil rouge che unisce dining e cucina, l'ambiente in cui si consuma il cibo e quello in cui lo si prepara.

Lorenzo-Palizzolo-casa-sciame-marmo

squar-e-Lorenzo-Palizzolo-cucina

squar-e-Lorenzo-Palizzolo-cucina-2

Gli spazi della zona giorno sono fluidi, all'orientale, possono essere rimodulati facilmente. Il segreto sta nell'uso di piani scorrevoli a vetri che si muovono su binari a scomparsa. Tre tipi di marmo impreziosiscono gli interni con l'unicità delle loro cromie e venature: accanto al Bianco Lasa Macchia Vecchia, il Grey Stone e il Bonze Amani. La finitura è lucida nelle pavimentazioni, cerata nelle superfici verticali, incorniciate da profili di ottone e acciaio. Gli arredi, disegnati su misura, riprendono le stesse tonalità, con l'avorio intervallato dal nero dei ferri di bordo.

squar-e-Lorenzo-Palizzolo-casa-sciame-living-dining

"La scelta di cromie spente", spiega l'architetto Di Prima, "è legata al desiderio di far parlare lo straordinario panorama esterno, coi suoi colori e le luci della città in lontananza, mentre la particolarità del progetto è la ricerca sull'uso di materie naturali e preziose, quelle con cui si fa architettura da millenni".

casa-sciame

squar-e-Lorenzo-Palizzolo-casa-sciame-bedroom-air-wildwood

La percezione dello spazio resta fluida anche nella zona notte, che include tre camere da letto: quella padronale, della coppia di committenti, e le due stanze delle figlie. Ad eccezione dei servizi igienici, le classiche pareti in muratura lasciano il posto a un sistema di arredi fissi progettato ad hoc, in cui sono inseriti armadi, porte, lampade, impianti di climatizzazione e perfino la tv.

squar-e-Lorenzo-Palizzolo-casa-sciame-zona-notte-air-lago

L'illuminazione è prevalentemente indiretta a eccezione del tavolo da pranzo e del banco di lavoro della cucina, arredata col sistema Air di Lago, lo stesso scelto per i letti, in versione Wildwood. I materiali naturali, marmo, legno, vetro, creano una composizione sapientemente diretta dall'architetto Di Prima.

Credits: Lorenzo Palizzolo

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime tendenze del design e i consigli per arredare dei nostri esperti e per non perdere le nostre esclusive promozioni riservate!

Possiamo aiutarti? Il nostro servizio di progettazione è a tua disposizione per aiutarti ad arredare la casa con un unico stile: il tuo. Contattaci via mail a hello@mohd.it o telefonando al numero +39.090.6258945.