Quali sono le funzioni della luce artificiale negli spazi outdoor? Illuminare, certo, ma non solo. Creare percorsi, definire spazi, assecondare un’atmosfera. In sintesi delineare la giusta scenografia per incoraggiarci a vivere giardini, terrazzi e cortili anche quando cala il sole. E come gli spazi outdoor si assimilano sempre di più a veri e propri salotti, anche le fonti di luce si adeguano: in che modo? Se prima le luci da esterno erano concepite come fonti di illuminazione essenziali e quasi sempre nascoste, ora lo scenario cambia. Le lampade da esterno sono molto spesso versioni adattate di classici del design da interno con una loro personalità e matrice decorativa. Oppure sono progetti elaborati apposta per l’esterno, ma non più destinati a nascondersi bensì a farsi vedere, con discrezione ed eleganza ma anche con carattere. Che sia un piccolo balcone o un grande giardino, ciascuno spazio ha bisogno di essere illuminato per essere vissuto anche dal tramonto i poi, in quelle ore silenziose e sospese, forse le più belle, a cui è davvero un peccato rinunciare. Ma per non sciupare questo incanto, è fondamentale ricorrere alla giusta luce, adatta sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista estetico e soprattutto di qualità, dal momento che l’ambiente esterno è soggetto agli agenti atmosferici che mettono a dura prova ogni arredo e accessorio. Vediamo dunque le ultime proposte di Flos , azienda su cui puntare per lampade ricercate e iconiche.

Heco  di  Nendo

Heco by Nendo for Flos

Pensata proprio per l’esterno, Heco è essenziale ma racchiude più di un significato. La struttura è in ferro e in qualche modo rievoca i classici arredi e accessori da giardino in ferro battuto. La fonte di luce è costituita da una sfera, come una piccola luna personale che dal cielo notturno viene portata sulla terra e trattenuta dalla struttura stessa. Heco può essere configurata i vario modo: può essere lampada oppure tavolino e come lampada può essere appoggiata al muro in più varianti di orientamento. Immagine di copertina e di seguito.

Heco by Nendo

Caule  di  Patricia Urquiola

Caule by Patricia Urquiola for Flos

Patricia Urquiola si ispira alla struttura botanica del fiore per questa serie di lampade da giardino lineare e poetica. Caule è proposta in varie configurazioni: da terra, da parete, con calotta a griglia oppure liscia. È una lampada moderna e di carattere che tuttavia si integra con discrezione nel contesto outdoor proprio grazie alle sue forme, mai in contrasto con la vegetazione, al contrario, in dialogo gentile.

Le versioni outdoor di Captain Flint e IC  di  Michael Anastassiades

Captain Flint by Flos

Oltre ai progetti pensati apposta per l’outdoor di cui abbiamo appena parlato, Flos ha deciso di portare all’esterno due delle sue lampade più iconiche ed eleganti. Si tratta di Captain Flint e IC: la prima, nella versione da esterno presenta la base in travertino oppure pietra lavica, perfetti per integrarsi nell’ambiente naturale, lo stelo e la testa sono proposte in quattro finiture. Resta l’identità della lampada che portata all’esterno assume un carattere ancora più interessante e inedito. E lo stesso si può dire per la versione outdoor della IC: un tocco di intensa eleganza che rende davvero speciale e scenografico un contesto outdoor. La sfera opalina appoggiata alla struttura in acciaio continua a caratterizzare la giovane ma già iconica creazione di Anastassiades, oggi disponibile in nuove varianti cromatiche: red burgundy e black lava.

IC by Michael Anastassiades


Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle ultime tendenze del mondo del design.

Possiamo aiutarti? Il nostro servizio di progettazione è a tua disposizione per aiutarti ad arredare casa con uno stile unico: il tuo. Contattaci via mail a hello@mohd.it o telefonando al numero +39.090.6258945.